Protettivo Pavimenti Lucidi ODS

Il protettivo Pavimenti Lucidi ODS è un rivoluzionario trattamento protettivo per marmo e pavimenti lucidi, a 2 componenti che creando un reticolo tridimensionale in scala nanometrica, respinge le particelle di sporco che in questo modo non possono venire a contatto con la superficie. Vantaggi Grazie alle proprietà idrofobe e oleofobe lo sporco come grasso, olio, calcare e le altre sostanze contaminanti, non penetrano nel substrato della superficie trattata e vengono quindi rimosse con estrema facilità, anche senza l’utilizzo di mezzi abrasivi. • Impressionante facilità di pulizia • Anche un pennarello indelebile verrà rimosso • Un’unica applicazione dura anni

Protettivo & Consolidante ODS Protettivo & Consolidante ODS è una formulazione nanotecnologica di ultima generazione che penetra e consolida in profondità le superfici minerali porose, assorbenti e fragili, proteggendole dal degrado causato dalla pioggia. La maggior parte dei problemi che si riscontrano in edilizia sono, difatti, causati dall’acqua e dall’umidità. La pioggia rappresenta un grande problema, perché penetra in profondità all’interno dei muri, dei marciapiedi o dei terrazzi, dando vita a infiltrazioni e ai conseguenti danni che esse provocano. Il sole non basta per asciugare il supporto (un muro di 40 cm di larghezza necessita di circa 8 anni per asciugare al suo interno) e l’umidità rimasta dà vita a più problematiche:

  • scioglie i sali presenti nei materiali portandoli in superficie (formazione di salnitro, efflorescenze, macchie)
  • con il freddo, gela e aumenta di volume creando micro lesioni e indebolimenti strutturali
  • l’umidità è la causa delle muffe
  • trasmissione di temperatura: l’umidità è un ottimo conduttore di temperatura pertanto con un muro umido avremmo più dispersione termica (caldo-freddo)

VANTAGGI

  • Fornisce un’eccellente protezione contro i danni causati dagli agenti atmosferici
  • Evita la formazione di salnitro, efflorescenze, muffe e funghi
  • Impedisce l’infiltrazione dei contaminanti all’interno della porosità della superficie
  • Ottime proprietà idrofobiche
  • Asciuga a temperatura ambiente
  • Resiste al lavaggio a pressione (50-60 bar)
  • Resiste alle alte temperature
  • E’ stabile ai raggi UV
  • Ha un’assoluta resistenza al gelo
  • Facilità di pulizia e una durata più lunga della superficie grazie ai cicli di pulizia ridotti
  • La penetrazione profonda permette un’alta resistenza contro il gelo-disgelo ed evita le rotture da ghiaccio
  • E’ privo di solventi ed è inodore
  • Eccezionali proprietà idrofobiche che si estendono in profondità (diversi millimetri all’interno del materiale protetto)
  • Ottima facilità di pulizia dei depositi derivati da inquinamento atmosferico Protettivo & Consolidante ODS rispetto ai rivestimenti tradizionali, penetra profondamente nel substrato consolidandolo.

Inoltre, crea uno strato idrofobico a protezione degli agenti inquinanti a base acquosa causa di deterioramento precoce. Protettivo & Consolidante ODS non è un filmogeno e lascia traspirare perfettamente i materiali trattenendo all’interno eventuali efflorescenze di salnitro.


 

Protettivo Pavimenti Porosi ODS

Il Protettivo Pavimenti Porosi  è una  formulazione nanotecnologica veicolata da una base d’acqua da utilizzarsi per proteggere pavimentazioni minerali porose come: cotto, pietre arenarie, porose, calcaree, cemento,  autobloccanti, tufo, marmo grezzo, fughe, ecc.. La concentrazione di nano particelle è tuttavia più elevata rispetto al protettivo Rivestimenti Porosi e strutturata per consentire al trattamento di “resistere” alle sollecitazioni più forti  a cui  le pavimentazioni sono soggette: ripetuti passaggi pedonali, carrabili, ecc. NON è un impregnante e NON  pellicola, ma trasforma la tensione di superficie da attrattiva a repulsiva. Le nano particelle di SiO2 utilizzate, si dispongono all’interno delle microporosità (le nano particelle hanno una dimensione pari a un milionesimo di millimetro) e creano una struttura  bi-e tridimensionale in scala nanometrica, formando un CAMPO DI BASSA TENSIONE. Trasformare l’energia di superficie della materia  da alta a bassa, è di primaria  importanza perché  permette agli agenti inquinanti (acqua, sporco, muffe, batteri) di non penetrare nel substrato. Questi ultimi quindi restando in superficie, scivoleranno via in caso di pioggia o potranno essere asportati molto facilmente. Questo sistema è unico poiché lascia pressoché invariata la traspirazione dei materiali porosi, proteggendoli.

CARATTERISTICHE E VANTAGGI 

  • Per materiali minerali porosi sia interni che esterni.
  • Non crea una pellicola, non tappa né sigilla la superficie, lasciandola quindi perfettamente traspirante
  • Non è un impregnante, la sua applicazione è estremamente semplice, abbatte quindi i  tempi  e i costi di manodopera.(E’ sufficiente una sola mano).
  • Evita la formazione di muffe, muschi, funghi  in quanto la superficie trattata non subisce infiltrazioni d’acqua, impedendo alla vegetazione di  proliferare.
  • Grazie all’assenza di umidità non si scateneranno reazioni di salnitro.
  • Riduzione dell’umidità di risalita capillare.
  • Elimina le infiltrazioni d’acqua.
  • Eccellente protezione delle fughe.
  • Protegge dalle macchie d’olio su piazzali.
  • E’ resistente al calore (+ 450°C)  al gelo (-35°C) e ai raggi UV
  • Non cambia l’aspetto della superficie trattata
  • è privo di  solventi ed è  inodore
  • è già pronto all’uso e si applica  direttamente sulle  superfici porose
  • Questo sistema è unico poiché lascia pressoché invariata la traspirazione dei materiali porosi, proteggendoli.

MODALITA’ DI APPLICAZIONE

Versatile e facile da applicare Prima dell’applicazione,  per effettuare la pulizia, non utilizzare detergenti con PH inferiore a 3 o superiore a 12. ( acidi acuti o ad alta basicità). Nel caso, risciacquare attentamente la superficie e neutralizzare. Assicurarsi che non vi siano residui. è già pronto all’uso. Ai fini del trattamento, è fondamentale l’applicazione su una superficie pulita e priva di grassi, muffe, muschi..ecc.  Si  consiglia l’utilizzo di  un dispositivo airless HVLP con ugelli dimensionati 0,5 -0,8 di diametro in quanto questi ultimi permettono di coprire una superficie maggiore senza dispersione di prodotto. può essere applicato anche con pennello, rullo o spazzola, spruzzo, anche se queste tecniche porteranno ad un maggior consumo di prodotto. Assicurarsi  che il substrato sia pulito e che non vi siano residui di altri protettivi  usati in precedenza (siliconici, silossanici) in quanto la  presenza, seppur marginale degli stessi ( a chiazze) potrebbe inibire l’aggregazione delle nano particelle di Ector®. Assicurarsi di coprire tutta la superficie in maniera uniforme. Se quest’ultima  è molto porosa, è possibile/consigliabile effettuare una seconda mano  entro massimo 2-3 minuti dalla prima applicazione ( bagnato su bagnato) evitando che il prodotto si asciughi. In caso di aree ampie, bisogna procedere applicando il prodotto su metri quadrati limitati. Dopo il primo contatto entra immediatamente all’interno dei pori. La superficie una volta asciutta risulta già protetta, ma l’affetto ottimale si ottiene 24 ore dopo l’applicazione. ( a temperatura ambiente di 20°C). Consigliamo quindi di testare l’effetto dopo avere atteso questo tempo. La superficie deve essere perfettamente asciutta prima di camminarvi sopra.


 

Antigraffiti ODS

Antigraffiti ODS è una  formulazione nanotecnologica di matrice Si02 veicolata dall’acqua da utilizzarsi per proteggere dal degrado e dai graffiti, monumenti storici, statue e superfici minerali porose come: mattoni faccia vista, cemento,  pietre naturali,  cotto, pietre porose, arenarie, calcaree, terracotta, argilla.
La concentrazione di nano particelle in Antigraffiti ODS è strutturata in modo tale da resistere ad  inquinanti forti come pennarelli o colori di nuova generazione.
NON è un impregnante e NON  pellicola, ma trasforma la tensione di superficie della materia da attrattiva a repulsiva.
Le nano particelle di SiO2 utilizzate, si dispongono all’interno delle microporosità ( le nano particelle hanno una dimensione pari a un milionesimo di millimetro) e creano una struttura  bi-e tridimensionale in scala nanometrica, formando un campo di bassa tensione. Trasformare l’energia  di superficie della materia  da alta a bassa, è di primaria  importanza perché  permette agli agenti inquinanti (acqua, sporco, colore, muffe, batteri) di non penetrare nel substrato. Questi ultimi quindi restando in superficie, scivoleranno via in caso di pioggia o potranno essere asportati molto facilmente.
Questo sistema è unico poiché lascia pressoché invariata la traspirazione dei materiali porosi, proteggendoli.

CARATTERISTICHE E VANTAGGI DI ANTIGRAFFITI ODS

  • Per materiali minerali porosi sia interni che esterni.
  • Sistema permanente non sacrificale
  • Fornisce una multipla protezione antigraffiti , permettendo una rimozione del colore mediamente per più di 20 volte
  • A richiesta può essere fornito a PH neutro, ottimo per monumenti storici, statue, ecc..
  • Non crea una pellicola, non tappa né sigilla la superficie, lasciandola perfettamente traspirante
  • Non è un impregnante, la sua applicazione è estremamente semplice, abbatte quindi i  tempi  e i costi di manodopera e del ponteggio. ( E’ sufficiente una sola mano)
  • Evita la formazione di muffe, muschi, funghi  in quanto la superficie trattata non subisce infiltrazioni d’acqua, impedendo alla vegetazione di  proliferare
  • Grazie all’assenza di umidità non si scateneranno reazioni di salnitro
  • Riduzione dell’umidità di risalita capillare
  • Elimina le infiltrazioni d’acqua
  • E’ resistente al calore (+ 450°C)  al gelo (-35°C) e ai raggi UV
  • Non cambia l’aspetto della superficie trattata
  • Eccellente idrofobia e oleofobia
  • è privo di  solventi ed è  inodore
  • è già pronto all’uso e si applica  direttamente sulle superfici porose
  • Questo sistema è unico nel suo genere perché non pellicola e garantisce  una perfetta traspirabilità
  • E’ ottimo per salvaguardare monumenti o statue di importanza storica, dal degrado, smog, graffiti o altri “pericoli”.

MODALITA’ DI APPLICAZIONE

  • Antigraffiti ODS è già pronto all’uso. Ai fini del trattamento, è fondamentale l’applicazione su una superficie pulita e priva di grassi, muffe, muschi..ecc.  Si  consiglia l’utilizzo di  un dispositivo airless HVLP con ugelli dimensionati 0,5 -0,8 di diametro in quanto questi ultimi permettono di coprire una superficie maggiore senza dispersione di prodotto.
  • Antigraffiti ODS può essere applicato anche con pennello, rullo o spazzola, spruzzo, anche se queste tecniche porteranno ad un maggior consumo di prodotto.
  • Assicurarsi  che il substrato sia pulito e che non vi siano residui di altri protettivi  usati in precedenza (siliconici, silossanici) in quanto la  presenza, seppur marginale degli stessi ( a chiazze) potrebbe inibire l’aggregazione delle nano particelle .
  • Assicurarsi di coprire tutta la superficie in maniera uniforme. Se quest’ultima  è molto porosa, è possibile/consigliabile effettuare una seconda mano ad incrocio ( preferibilmente a pennello) entro massimo 2-3 minuti dalla prima applicazione ( bagnato su bagnato) evitando che il prodotto si asciughi.
  • In caso di aree ampie, bisogna procedere applicando il prodotto su metri quadrati limitati.
  • Dopo il primo contatto entra immediatamente all’interno dei pori. La superficie una volta asciutta risulta già protetta, ma l’affetto ottimale si ottiene 24 ore dopo l’applicazione. ( temperatura ambiente di 20°C). Consigliamo quindi di testare l’effetto dopo avere atteso questo tempo.
  • Rimozione del colore: In una superficie protetta con dall’Antigraffiti ODS, in genere la pittura acrilica si disperderà immediatamente, mentre i colori a base di solventi, potranno essere rimossi facilmente con un rimotore, senza lasciare traccia. (Consigliamo “Pulitore Graffiti ODS”). Il rimotore serve per sciogliere l’inquinante (colore) dalla superficie; risciacquare poi con cura la superficie con acqua o con idro-pulitrice a bassa pressione (20/30 bar) posizionando la lancia e il getto in posizione obliqua in modo da evitare di spingere il colore all’interno della porosità.
  • Per rimuovere  i pennarelli, usare etanolo (alcool).

 

Protettivo Rivestimenti Porosi ODS

Il trattamento Rivestimenti Porosi è una formulazione nanotecnologica veicolata da una  base d’acqua da utilizzarsi per proteggere substrati verticali porosi come  mattoni, pietre, intonaci naturali, calce, cemento, terracotta, arenaria, argilla, pietre in genere ecc..
NON è un impregnante e NON  pellicola, ma trasforma la tensione di superficie da attrattiva a repulsiva.
Le nano particelle di SiO2 utilizzate, si dispongono all’interno delle microporosità ( le nano particelle hanno una dimensione pari a un milionesimo di millimetro) e creano una struttura  bi-e tridimensionale in scala nanometrica, formando un CAMPO DI  BASSA TENSIONE. Trasformare l’energia  di superficie della materia  da alta a bassa, è di primaria  importanza perché  permette agli agenti inquinanti   ( acqua, sporco, muffe, batteri) di non penetrare nel substrato. Questi ultimi quindi restando in superficie, scivoleranno via in caso di pioggia o potranno essere asportati molto facilmente.
Questo sistema è unico poiché lascia pressoché invariata la traspirazione dei materiali porosi, proteggendoli.
 
CARATTERISTICHE E VANTAGGI del trattamento Rivestimenti Porosi
• Non crea una pellicola, non tappa né sigilla la superficie, lasciandola quindi perfettamente traspirante
• Non è un impregnante, la sua applicazione è estremamente semplice, abbatte quindi i  tempi  e i costi di manodopera  o del ponteggio.  ( E’ sufficiente una sola mano).
• Evita la formazione di muffe, muschi, funghi  in quanto la superficie trattata non subisce infiltrazioni d’acqua, impedendo alla vegetazione di proliferare.
• Grazie all’assenza di umidità non si scateneranno reazioni di salnitro.
• Riduzione dell’umidità di risalita capillare.
• E’ resistente al calore (+ 450°C) al gelo (-35°C) e ai raggi UV
• Non cambia l’aspetto della superficie trattata
• è privo di  solventi ed è  inodore
• è già pronto all’uso e si applica  direttamente sulle  superfici porose.

 

MODALITA’ DI APPLICAZIONE
è già pronto all’uso. Va applicato su una superficie pulita e priva di grassi, muffe, muschi..ecc.  Si  consiglia l’applicazione mediante un dispositivo airless HVLP con ugelli dimensionati 0,5 -0,8 diametro in quanto questi ultimi permettono di coprire una superficie maggiore senza dispersione di prodotto.
può essere applicato anche con pennello, rullo o spazzola, anche se queste tecniche porteranno ad un maggior consumo di prodotto. Assicurarsi di coprire tutta la superficie in maniera uniforme. Se quest’ultima  è molto porosa, è possibile/consigliabile effettuare una seconda mano,  a incrocio entro massimo 1-3 minuti dalla prima applicazione evitando che il prodotto si asciughi.  ( bagnato su bagnato).
In caso di aree ampie, bisogna procedere applicando il prodotto su metri quadrati limitati. Dopo il primo contatto entra immediatamente all’interno dei pori. La superficie una volta asciutta risulta già protetta, ma l’affetto ottimale si ottiene 24 ore dopo l’applicazione. ( a temperatura ambiente di 20°C). Consigliamo quindi di testare l’effetto dopo avere atteso questo tempo.
Assicurarsi  inoltre che il substrato sia pulito e che non vi siano residui di altri protettivi  usati in precedenza (siliconici, silossanici) in quanto la  presenza, seppur marginale degli stessi ( a chiazze) potrebbe inibire l’aggregazione delle nano particelle di Ector®.
Contro la muffa: è importante che la muffa sia debellata prima di proteggere il supporto, quindi usando degli additivi, ad esempio candeggina,  tamponare la superficie cercando di farla penetrare il più possibile all’interno della porosità. Attendere almeno 24 ore, poi risciacquare,  neutralizzare accuratamente e lasciare asciugare.  Applicare ora. Il trattamento Rivestimenti Porosi
Informazioni aggiuntive e consigli per l’utilizzatore:
• si aggrega a livello molecolare ai materiali minerali  quindi se utilizzato su intonaci, o colori sintetici (lavabili)  in cui la percentuale di  polimeri è elevata, potrebbe non sortire gli effetti desiderati.
• Prima dell’applicazione, per effettuare la pulizia, non utilizzare detergenti con PH inferiore a 3 o superiore a 12 ( acidi acuti o ad alta basicità). Nel caso risciacquare con attenzione la superficie e neutralizzare. Assicurarsi che non vi siano residui.
• Una volta applicato, passate le 24 ore, resiste agli acidi ma non agli alcalini con PH superiore a 13.

Protettivo Vetri ODS

Il protettivo Vetri ODS è una formulazione nanotecnologica innovativa (soluzione SIO2) studiata specificamente per vetri, cristalli,  pannelli fotovoltaici, serre, vetrate continue, palazzi in vetro, box doccia. Il protettivo Vetri ODS  si aggrega a livello molecolare alle superfici come cristalli, vetri, specchi, diventando un tutt’uno con le superfici ed ha la capacità di modificare la materia, trasformando la tensione di superficie da ALTA a BASSA. L’ALTA tensione di superficie è paragonabile a una forza attrattiva, la BASSA tensione di superficie è invece paragonabile a una forza REPULSIVA.  Questo campo generato ha una forza repulsiva fantastica che non permetterà allo sporco di fissarsi alle superfici e scivolerà via o potrà essere rimosso con estrema facilità senza l’utilizzo di detergenti. (Vantaggio importante quindi per i pannelli fotovoltaici). Osservando al microscopio delle superfici in cristallo, vetro o ceramica, si può notare che esse non sono perfettamente lisce, ma presentano delle porosità. E’ in queste ultime che lo sporco si fissa con una conseguente difficoltà di rimozione. La nanotecnologia annullando la tensione di superficie impedisce allo sporco di aggrapparsi.

PROPRIETA’ del Protettivo Vetri ODS Le superfici trattate, diventano repellenti all’acqua,  allo sporco, al calcare,  resistenti al gelo (-35°C) alle alte temperature (fino a 450°) e all’alta pressione (in caso di pulizia a vapore)  senza cambiare l’aspetto estetico delle superfici.

I VANTAGGI del Protettivo Vetri ODS • La forza repulsiva creata impedisce ai contaminanti (calcare, polvere, sporco, impronte…) di aggrapparsi alla superficie e la loro rimozione sarà molto semplice. • E’ un trattamento duraturo e resistente in quanto le nano particelle all’interno aderiscono direttamente alle molecole del substrato e non possono essere rimosse né dall’acqua, né da agenti pulenti o da macchinari ad alta pressione. • Crea inoltre una protezione contro la corrosione del vetro • rende le superfici estremamente resistenti all’abrasione (test eseguito su macchinario BYK con 10.000 passaggio di spugna abrasiva – Normativa ISO 11998:1198 – BS3900-F17:1998) • rende vetri e cristalli particolarmente lucidi e brillanti • Non cambia l’aspetto estetico del vetro • Applicazione estremamente semplice • Una superficie trattata si pulisce semplicemente con un panno in microfibra inumidito d’acqua.

I VANTAGGI del Protettivo Vetri ODS su pannelli fotovoltaici • La forza repulsiva creata impedisce ai contaminanti di aggrapparsi ai pannelli fotovoltaici  e la loro rimozione sarà molto semplice. • La frequenza delle operazioni di pulizia sarà ridotta da 4 a 1. • Non pellicolando, non ostacola l’assorbimento di raggi solari. APPLICAZIONE MANUALE 1. Pulire la superficie che si desidera trattare per rimuovere il grosso dello sporco. 2. Proseguire la pulizia con PULITORE ODS: spruzzare su piccole superfici, passandole con il panno in dotazione, fino alla perfetta pulizia. I vetri dovranno risultare perfettamente puliti e privi di qualsiasi impurità. Un’attenta pulizia è fondamentale perché  trattamento deve creare un legame e interagire con la materia e NON con lo sporco. Se sono presenti altri trattamenti, siliconici o altri protettivi, questi vanno rimossi perché potrebbero inficiare il trattamento 3. E’ importante, per avere una omogenea e corretta distribuzione del prodotto, spruzzarlo su piccole superfici di circa 30×30 cm o 40×40 cm e immediatamente, con l’aiuto di un panno soffice di cotone o carta (NON usare quello in dotazione) stendere il prodotto e lucidare l’area con movimenti circolari e leggeri. Procedere quindi fino alla copertura dell’intera superficie da trattare. 4. E’ importante non far ristagnare il prodotto in quanto questo si addensa velocemente e potrebbe risultare difficile da lucidare oppure si potrebbero creare degli aloni; in questo caso rilucidare la superficie trattata con un panno inumidito con Protettivo Vetri ODS